Trova un agriturismo

Offerte Speciali

Pasqua in agriturismo

Si avvicina la Pasqua, è tempo di pensare al pranzo e a dove passare le vacanze. Regione per regione, guarda che cosa offre l'Italia.

Pasqua in agriturismo

Ormai la Pasqua è vicinissima! Non hai ancora organizzato niente? Non preoccuparti, ti aiutiamo noi :)

La Pasqua è l'occasione migliore per trascorrere qualche giorno in uno dei numerosi agriturismo d'Italia, all'insegna del relax e del buon cibo. Decidere di festeggiare la Pasqua in agriturismo è un modo originale e già collaudato da tante famiglie per concedersi una breve vacanza in compagnia dei propri cari, approfittando di questo piacevole periodo dell'anno che invita a passeggiare all'aria aperta, tra lo spettacolo della natura rigogliosa.

Per Pasqua 2014 molti agriturismi mettono a disposizione dei propri ospiti pacchetti speciali in cui vengono inclusi il vitto e il pernottamento con sconti vantaggiosi. Promozioni, offerte speciali e last minute vi permetteranno di godervi una meravigliosa Pasqua in agriturismo a prezzi davvero convenienti.

E se sei in cerca di spunti di viaggio, quest'anno abbiamo pensato per te a 4 idee per una vacanza golosa a Pasqua.

Scegli l'agriturismo dove trascorrere la Pasqua 2014! Clicca sulla regione:

  • Pasqua in Abruzzo
    Dall’antica tradizione agro-pastorale dei cantori della Passione, alle molte processioni pasquali tra cui quella di Sulmona, “La madonna che scappa” e quella di Penne, splendida cittadina medievale. A Pasqua si mangia l’agnello cacio e uovo e i “fiadoni”, calzoni al forno ripieni di formaggio.
  • Pasqua in Basilicata
    Per tutta la settimana Santa, a Barile, sede di un’antica comunità italo-albanese, si svolge la festa cattolico bizantina Java e Madhe, con suggestive drammatizzazioni degli eventi della Passione. La primavera è anche il momento migliore per scoprire il fascino dei Sassi di Matera e assistere al ritorno annuale dei rapaci, come il falco grillaio.
  • Pasqua in Calabria
    A Catanzaro, il venerdì Santo, si assiste alla processione della Naca (culla in cui viene deposta la statua di Gesù). La domenica di Pasqua, dopo la messa, a Vibo Valentia, a Laureana di Borrello e in altri piccoli paesi della provincia si svolge un rito commovente accompagnato dall’inno trionfale della banda e dal finale scoppio dei petardi.
  • Pasqua in Campania
    La Pasqua in Campania unisce intensa spiritualità alla gioia per l’arrivo della bella stagione. A Napoli si va “a fare i Sepolcri", il Giovedì Santo: si entra cioè in sette chiese diverse, approfittando per una lunga passeggiata negli abiti della festa. Suggestive le funzioni della Settimana Santa nei paesi, in particolare a Somma Vesuviana, Sorrento, Taurano e Calitri. Imperdibile il dolce pasquale per eccellenza: la pastiera.
  • Pasqua in Emilia Romagna
    A Fiorenzuola d'Arda si svolge la battaglia delle uova sode. L'uovo è protagonista anche a Tredozio con la Sagra dell'uovo, con uova cucinate nei modi più diversi. Per Pasqua, i Giardini Pubblici di Ravenna diventano luogo privilegiato di intrattenimento
  • Pasqua in Friuli-Venezia Giulia
    A Cividale Del Friuli si svolge “Il Truc”, un tradizionale gioco pasquale che ha luogo nelle piazze In provincia di Pordenone, a Erto e Casso, per il Venerdì Santo si celebra la Pasqua attraverso la Sacra rappresentazione della Passione di Cristo. A Trieste si prepara la “Pinza”, semplice e gustoso dolce pasquale.
  • Pasqua in Lazio
    Moltissime feste e sagre nei comuni della regione, accompagnate da antiche rappresentazioni sacre, come a Tarquinia, Palombara Sabina, Pulcherini di Minturno. A Tuscania, si svolge la Processione degli Incappucciati: dietro alla statua della Vergine sfilano uomini incappucciati che trascinano i piedi nudi, legati in catene. Ricchissima la cucina laziale della festa: dall’abbacchio, ai carciofi alla giudia, ai maritozzi.
  • Pasqua in Liguria
    In Liguria la Pasqua può essere l’occasione per il primo bagno in mare della stagione, per scoprire la meraviglia delle Cinque Terre o l’Acquario di Genova. Se ciò non bastasse, a Chiavari la domenica di Pasqua c'è un rinomato mercatino di antiquariato, a Rapallo un uovo di cento chili aspetta di essere rotto sul lungomare. A Pasquetta si può scegliere tra mostra-mercato dell'olio d'oliva a Moneglia, una visita guidata nel parco di Portofino, o la sagra della focaccia a Recco.
  • Pasqua in Lombardia
    Longardore, durante la Settimana Santa si trasforma in un'antica Gerusalemme. A Mantova, il Venerdì Santo, sull'altare maggiore della Basilica, avviene l'Ostensione dei Sacri Vasi. Si crede che i Vasi contengano alcune gocce rapprese di sangue di Gesù Cristo, miste a terriccio. Alla sera i due reliquiari vengono portati in processione per le vie del centro storico cittadino; alla testa del corteo sta il vescovo di Mantova.
  • Pasqua nelle Marche
    Per le vie del centro storico di Cagli, gli appartenenti alle confraternite sfilano incappucciati e scalzi in occasione della Pasqua, A Cantiano viene messa in scena La Turba, in cui alternano momenti di teatro e processione religiosa. A Fermignano si svolge una solenne Processione del Cristo Morto, con sfilata per le vie del centro storico illuminato da fiaccole ad olio.
  • Pasqua in Molise
    A Porto Recanati, il pomeriggio del Venerdì Santo, il Cristo Morto viene calato dalla Croce e collocato sopra una bara sorretta da dodici pescatori che la portano in processione, seguiti dai fedeli. Particolarmente ricca la cucina regionale: dalle polpette di formaggio, ai tipici “fiadoni”, alle carni allo spiedo, al panettone o “pigna” pasquale.
  • Pasqua in Piemonte
    Paesi e borgate, in particolare nelle province di Asti e Cuneo, ripropongono ogni anno, attraverso eventi, feste di piazza e rievocazioni storiche, la quotidianità di una volta. Antichi rituali come il cantè j’euv, in cui vari gruppi di giovani, al tramonto, girano di cascina in cascina, cantando, suonando e chiedendo uova. A Romagnano Sesia la rievocazione del dramma della Passione di Cristo è tra le più rinomate d’Italia.
  • Pasqua in Puglia
    La rievocazione del calvario di Cristo si unisce, come in altre regioni, alla celebrazione del dolore della Madonna, la “Desolata”. La drammatica sacralità delle vie crucis con i flagellanti, viene spesso esorcizzata da successivi momenti popolari, come lo scoppio delle Quarantane a Ruvo di Puglia, oppure il gioco in piazza con la Nzegna, a Carovigno. Taralli e le scarcelle sono i dolci tradizionali di Pasqua
  • Pasqua in Sardegna
    Il Venerdì Santo a Sarule, in provincia di Nuoro, si ricorda la deposizione di Cristo dalla Croce, detta s'iscravamentu, con una sacra rappresentazione, in costume che coinvolge tutta la popolazione. Il martedì Santo ad Iglesias si svolge la processione dei Misteri, in cui sette simulacri rappresentanti la Passione di Cristo vengono portati in processione per le vie cittadine. Il giovedì la città ospita la processione dell'Addolorata, durante la quale la statua della Madonna viene portata in sette chiese alla simbolica ricerca del Figlio.
  • Pasqua in Sicilia
    A Ispica è ancora in uso una ricorrenza pasquale d’origine medioevale, durante la quale viene organizzato un corteo in cui sfilano i flagellanti. Ad Aragona, i riti della Settimana Santa culminano la domenica di Pasqua con l' "Incontro dei Giganti" tra Gesù Risorto e la Madonna, e le giganti statue di San Pietro e San Paolo.
  • Pasqua in Toscana
    Il centro di Firenze si anima, la domenica di Pasqua, del Corteo Storico, che parte dal deposito del Prato per raggiungere Piazza del Duomo. Un carro viene trasportato da buoi bianchi dal piazzale fino al duomo. A Castiglione di Garfagnana, splendido borgo medievale, la sera del giovedì santo si svolge: la “Processione dei Crocioni”, momento di fede, oltre che suggestiva rappresentazione.
  • Pasqua in Trentino-Alto Adige
    Nell’Alto Adige la festività pasquale è particolarmente sentita. In ogni parrocchia, dopo la messa si organizzano attività per i bambini come la decorazione delle uova sode a cui segue la ricerca dei regali portati dal coniglietto pasquale, mentre gli adulti si sfidano nella “battaglie delle uova”. A Vipiteno le rappresentazioni Pasquali, chiamate “Osterspiele”, prevedono un importante programma di concerti e rappresentazioni teatrali.
  • Pasqua in Umbria
    Nel suggestivo scenario dei sotterranei di Palazzo Orca a Città della Pieve, la Domenica e il Lunedì di Pasqua, vengono rappresentati i Quadri viventi, scene della Passione, Morte e Resurrezione di Cristo. A Passignano sul Trasimeno viene riproposto l’antichissimo rito della lavanda dei piedi. A Piegaro, il giovedì Santo, si svolge una processione unica nel suo genere che s’ispira ad un’immagine lignea di Gesù del XVIII secolo. Il venerdì Santo per le vie del centro di Foligno si rappresenta l’antico dramma della Passione.
  • Pasqua in Valle d'Aosta
    Nel centro di Aosta si svolge ogni anno un suggestivo mercatino pasquale, mentre a La Thuile, rinomato centro di villeggiatura, situato in una grande conca dominata dal ghiacciaio del Bulor in occasione della Pasqua si organizzano occasioni sportive, concerti e momenti ludici per i bambini.
  • Pasqua in Veneto
    A Gallio, sull’Altopiano dei Sette Comuni, il Venerdì Santo si svolge una grande Processione, durante la quale la Croce viene portata per le strade del paese illuminate con lumi e fuochi. A Fratta Polesine, il venerdì Santo si rievocano la Via Crucis e l'Ultima Cena, drammatizzate da figuranti in costume. È qui, più precisamente a Verona, che nasce il più noto e apprezzato dolce pasquale, la colomba.



Agriturismo: a San Valentino, nel Ponte del 1 maggio, a Primavera, nel Ponte del 25 aprile, nel Ponte del 2 giugno, a Ognissanti, all'Immacolata, a Natale, a Capodanno.


X

Sei un turista?
Hai bisogno di aiuto?
Chiamaci

Per esigenze particolari o gruppi di persone contattaci