contactModalFeedback

Spunti di viaggio

10 mete di viaggio per settembre

Il mese giusto per assaggi della cucina più tradizionale, visite a castelli, paesi fantasma e per un ultimo bagno nelle acque cristalline del nostro paese!

  • 10 province di settembre
  • 1. Bologna
  • 2. Modena
  • 3. Catania
  • 4. Agrigento
  • 5. Trapani
  • 6. Ogliastra
  • 7. Vicenza
  • 8. Carbonia-Iglesias
  • 9. Messina
  • 10. Monza-Brianza
Pagina
1
di 11

Settembre, tutte le vacanze si porta via?

Se non siete della stessa idea e ritenete che anche per questo mese ci sia spazio per nuovi itinerari, gustosi weekend e giornate all'insegna della scoperta, tutto questo in giro per l'Italia, vi attende la nostra nuova classifica delle province per settembre!

Come sempre, la nostra selezione prevede l'analisi di centinaia di migliaia di preferenze degli agrituristi e per tutte le province ci sono consigli su cosa fare e vedere durante questo periodo. 

La foto a inizio articolo è di F Mira (Flickr.com)

 

La prima provicia a cavalcare l'onda della nostra classifica per settembre è quella di Bologna.
Se vi recate da queste parti durante il weekend, sarete sorpresi dai numerosi appuntamenti che scandiscono il mese. Noi ci teniamo a segnalarvene qualcuno. Uno tra i più gustosi è Mortadella, Please 2015 che si svolgerà tra il 19 e il 20 settembre a Zola Pedrosa: per due giorni il centro cittadino si trasformerà in una vera e propria cittadella del gusto, dove a far da protagonista sarà proprio uno dei prodotti più tipici del posto, la mortadella.

Il 15 settembre invece a San Giorgio di Piano si aprono le porte al Mercatino del tarlo e della ruggine, una manifestazione rivolta soprattutto agli hobbisti che hanno voglia di esporre cose vecche o frutto del proprio ingegno per scambiarle con altre. 

Non meno interessante è la Festa del Cactus che si tiene proprio a Bologna tra il 18 e il 20 settembre, una festa che mira a raccogliere fondi da destinare alla costruzine di un centro ambientale per 50.000 piante grasse.  Mentre ancora più curioso è il Mercatino dello scambio, artigianato e antiquariato che si tiene a fine mese nel borgo di Selva Malvezzi: un ottima occasione per visitare questo gioiellino a pochi chilometri da Molinella. 

Per riposarvi, quale posto migliore se non l'agriturismo? Ecco i nostri agriturismi della provincia di Bologna in cui trovare il giusto relax! 

Rimaniamo in Emilia Romagna. Il secondo posto della nostra TOP10 per il mese è tutto della Modena. Se per la sua provincia vicina, quella di Bologna, vi abbiamo consigliato tutta una serie di eventi a cui poter prender parte, per Modena vogliamo portarvi tra i suoi 17 castelli e rocche.

Una visita tra questi edifici storici può rappresentare l'occasione giusta per scoprire il territorio della provincia, che nell'immaginario comune è legato soprattutto alla buona tavola e a personaggi illustri come Ferrari e Pavarotti. Noi ne abbiamo selezionati 3 come esempio.

Tra i castelli potete partire da quello di Montecuccolo, che sporge sulla valle del fiume Scoltenna-Panaro e si trova vicino a Pavullo. C'è il Castello di Guiglia, con una facciata davvero solenne che porta al cortile e alle colonne barocche e che risale al 300.

Uno degli esempi più interessanti di architettura fortificata dell'intera regione è la Rocca di Vignola. Vi consigliamo di visitare i suoi interni: rimarrete entusiasti dagli ambienti affrescati, tra qui spicca tra tutti la Cappella, un vero gioiello gotico. 

Se vi interessa visitare tutti gli altri 14 castelli, fermatevi in uno dei nostri agriturismi della provincia di Modena

Avete scelto la nostra terza classificata, Catania, per partire a settembre? Bene... Iniziate la scoperta di questa provincia proprio dalla sua città principale.

La città dell'elefantino offre tantissime bellezze artistiche e attrazioni assolutamente da vedere: oltre piazza del Duomo, c'è via Etnea che divide Catania in due e offre scorci imperdibili della sua anima più antica. Come non parlare dei borghi marinari di Catania, il più bello San Giovanni Li Cuti, dove le classiche e basse casette dei pescatori e il porticciolo antico sono tutti da fotografare; e del famoso Mercato del Pesce, dove ritrovare l'aria più popolare della Sicilia.

Uscendo da Catania, una bella escursione sull'Etna come la vedete? Uno dei simboli principali della città è proprio il parco dell'Etna, in cui si possono programmare tante escursioni, per diversi livelli di difficoltà. 

Per una bella passeggiata sul lungomare e una cena a lume di candela, correte ad Acitrezza, paese di pescatori celebrato dai Malavoglia di Giovanni Verga.

Sono tanti gli agriturismi della provincia di Catania in cui potersi fermare durante il vostro viaggio in Sicilia: scegliete quello che più vi piace e prenotatelo. 

Sapete che Agrigento fu definita da Pindaro come "la più bella tra le città dei mortali"? Pensate la sua provincia...

Se siete alla ricerca di benessere, sia del corpo che della mente, allora Sciacca è la cittadina che fa per voi. Assalita ogni anno da migliaia di turisti, settembre potrebbe essere il momento migliore per concedersi fanghi, bagni, inalazioni, docce o vapori. Anche le Terme Acqua Pia di Montevago non sono niente male: le troverete immerse in una rigogliosa vegetazione mediterranea, in un luogo silenzioso, in uno splendido parco attrezzato e pronto a fornirvi il relax che cercate. 

Se siete amanti della natura più selvaggia, recatevi nella Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa, un'area naturale protetta, tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa, che vi permetterà di scoprire ambienti variegati per 6 lunghi chilometri, tutti sul Monte Stella.

A circa 20 minuti di macchina da Sciacca poi incontrerete Catabellotta. Questo paesino è situato a 950 metri di altezza rispetto al livello del mare e gode di una vista spettacolare su buona parte della Sicilia. Non ultimo, Catabellotta è conosciuta per essere la città della pace.

Li avete già visti gli agriturismi della provincia di Agrigento in cui poter alloggiare?  

La Sicilia è una regione così ricca che nella nostra classifica del mese di settembre, guadagna ben 3 posti con le sue province. Dopo Catania e Agrigento è la volta di Trapani. Se questa zona vi ispira, sappiate che settembre è proprio il momento giusto per andare al mare.

Temperature permettendo, la provincia di Trapani si svuota letteralmente già dalle prime giornate del mese,
diventando sempre più bella. Se dovessimo stilare una classifica (nella classifica), questa sarebbe la nostra top3 delle spiagge più affascinanti, quelli in cui concedersi almeno un bagno:

1. la spiaggia Macari di San Vito Lo Capo, una baia nascosta tra la Riserva Naturale dello Zingaro e quella del Monte Cofano;
2. Cala dei Turchi, a metà tra spiaggia di sabbia e roccia, dallo scenario davvero pittoresco;
3. la spiaggia di Marinella di Castelvetrano, uno spazio vicinissimo ai resti archeologici di Selinunte, dalla sabbia fine e dorata tutta da percorrere a piedi, prima di tuffarsi nelle sue acque blu. 

E se proprio il tempo vi è ostile, la provincia di Trapani è colma di luoghi interessanti: la stessa città di Trapani, Mozia, Marsala e Selinunte, per non parlare di Segesta dove si erge un tempio dorico risalente al V secolo a.C. ed Erice, un paese medievale che conserva ancora l'architettura d'un tempo, tutta intatta. 

Come punto di partenza per girare le spiagge della zona potete prendere uno dei nostri agriturismi della provincia di Trapani, che ne dite?

Rimanendo ancora per un po' con i piedi nell'acqua, passiamo ad un'altra isola e voliamo fino in Sardegna.

La sesta provincia della classifica del mese ci porta ad Ogliastra, come lo scorso mese. A settembre però esplode la vegetazione e insieme a lei i profumi e i colori di una terra sempre ventilata ed è il momento ideale per gite ed escursioni. 

Ci sono grotte da visitare (circa 800 nella sola provincia), parchi nazionali come quello del Gennnargentu, paesi fantasma in cui perdersi come Gairo Vecchio ed Osini Vecchio, monumenti naturali come Scala San Giorgio, una gola che si apre nella muraglia della cittadina. 

E quando vi verrà voglia di tuffarvi, potrete farlo tranquillamente: la spiaggia di Bari Sardo è quella che vi segnaliamo per settembre, perchè oltre ad un bel mare vanta anche una passeggiata che arriva diretta alla Torre Spagnola che domina la baia, da cui potrete godere di un romantico panorama.

Nei nostri agriturismi della provincia di Ogliastra troverete tutta l'accoglienza e l'ospitalità che ricercate durante un viaggio. E in alcuni è presente anche il ristorante, dove potrete assaggiare i piatti della tradizione.

Tanti appuntamenti gastronomici riempono l'agenda della nostra settima provincia, Vicenza. Cominciamo?

Sapete cosa sono gli ossi de mas’cio? Non sono altro che un tipiccismo piatto della tradizione veneta, una cena popolare, che si assapora con sale, cren e rigorosamente con le mani. Se volete assaggiarli il primo fine settimana di 

settembre si svolge una festa a loro dedicata a Longare. Poco più tardi ad Arzignano troverete Il Medioevo di Arzignano Veneziana che quest'anno prevede l'inizio dei festeggiamenti con una vera e propria cena medievale in perfetto stile, che si svolgerà in uno stupendo scenario, il Maniero, tra tornei, musiche e tanto divertimento. 

La seconda settimana di settembre si passa a Costabissara, dove torna la Festa del pesce e del Baccalà, grazie alla collaborazione dei pescatori di Cesenatico. Capesante gratinate, polpo e risotto alla cesenaticense, spaghetti all'adriatico, branzino, grigliata, frittura e baccalà sono solo alcuni dei piatti che si potranno gustare, il tutto accompagnato con ottimi vini DOC. 

Uscendo dal mondo culinario per un istante, vi proponiamo un salto a Bassano del Grappa per la mostra Mondo di Vetro che aprirà i battenti il 4 settembre, per richiuderli definitivamente solo il 14 ottobre. Il chiostro del museo civico ospita le opere realizzate da Ioan Nemtoi. Portate i vostri bambini: rimarranno a bocca aperta di fronte a insetti giganti e a intere forme bizzarre di vetro.

Più di 130 sono i nostri agriturismo della provincia di Vicenza. Di sicuro tra questi c'è anche quello perfetto per voi. Controllate voi stessi...

Una delle zone più antiche di tutta la Sardegna è proprio questa, la provincia di Carbonia-Iglesias. Esplorarla durante un lungo weekend di settembre potrebbe essere il giusto modo per ritornare rilassati a casa e con un pizzico di sapere in più. 

Iniziate il vostro tour da Porto Flavia, un posto antichissimo, conosciuto in passato perchè da qui si estraeva del materiale minerario che veniva imbarcato direttamente sulle navi: lo noterete subito, in quanto i numerosi prelievi hanno creato un grande buco scavato nella montagna, a strapiombo sul mare. Affacciarsi da qui e vedere il famoso scoglio di Pan di Zucchero che si adagia sul mare è uno spettacolo tutto particolare. 

Nel Sulcis Iglesiente troverete anche un'isola nell'isola, sopresa tra Sardegna e Liguria: è Carloforte, un mix tra i panorami sardi e i paesaggi liguri. Qui il cibo è di prima qualità, le strade strette del centro storico sono tutte da vedere, mentre l'ambiente è unico nel suo genere. 

Rimanendo tra gli angoli più suggestivi della provincia, vi nominiamo il belvedere di Nebida. Concedetevi una passaggiata sulla Laveria La Marmora e respirate i profumi questo tratto di isola.

Prima di partire vi conviene consultare tutti gli agriturismi nella provincia di Carbonia-Iglesias per farvi un'idea su dove alloggiare durante il viaggio. 

Chi decide di programmare una gita nella provincia di Messina per settembre può prepararsi ad un vero e proprio salto nella storia. 

Da dove iniziare? Ovviamente da Giardini Naxos (noi ci siamo stati durante l'avventura in ape-calessino in giro per l'Italia. Leggi il nostro racconto!), sito archeologico a 40 km da Messina, la primissima colonia greca in Sicilia. La zona archeologia si trova vicino alla riserva naturale del fiume Alcantara ed è tutta dominata dall'Etna. L'antica Naxos invece si trova a Schisò e sui terreni a nord del paese.

Continuate la vostra passeggiata nella storia con la visita a Montalbano Elicona, uno dei più antichi e suggestivi borghi medievali di tutta l'isola. Nella sua contrada chiamata Argimusco sono ancora visibili i resti di un sito megalitico, come quelli della famosa Stonehenge: questi luoghi in antichità erano consideranti sacri e vedevano la celebrazione di tanti riti di fecondità.

Scorrete la nostra lista di agriturismi della provincia di Messina per trovare quello più adatto a voi: ce n'è per tutti i gusti.

Ed eccoci arrivati all'ultima provincia per il mese di settembre. Ce ne andiamo al nord, in Lombardia, diretti nei dintorni della provincia di Monza-Brianza

Vi consigliamo a Lazzate un altro appuntamento gastronomico, la Sagra della Patata che tramite stand gastronomici, mostre, spettacoli e ristoranzione e tante ricette a base di tubero propone la riscoperta del territorio. 

Tornando con i piedi tra i vitigni della provincia, il 4 inizia Vimercate&Vino di Vimercate che preve tantissimi incontri sulla produzione vinicola locale e assaggi di vini prodotti sulla terra brianzola.

Per visitare al meglio il territorio, fermatevi qualche notti in uno dei nostri agriturismi della provincia di Lodi che vi permetterà di girare in lungo e in largo per tutta la provincia.

Caricamento in corso
Agriturismo aggiunto ai preferiti
Agriturismo rimosso dai preferiti