Spunti di viaggio

Borghi romantici per San Valentino: 5 destinazioni per gli innamorati

Per rendere ancora più speciale il giorno dedicato all'amore, concediamoci una fuga romantica in uno di questi magici borghi..

A tutti coloro che sono alla ricerca di qualcosa di davvero speciale per San Valentino, consigliamo di leggere subito il nostro articolo dedicato ai borghi romantici perfetti per organizzare un weekend con la dolce metà.

Passeggiare mano nella mano a Sirmione

 

Mi faccio i miei castelli in aria dotati di fossato, così la realtà ci mette un po’ di più a metterli a ferro e fuoco. (AnobianJ, Twitter) 🏞 🏰 🚤 #instagarda #lagodigarda #lagodigardadascoprire #lifegarda #visitgarda #yallerslombardia #vivolombardia #loves_united_lombardia #uaulombardia #new_photolombardia #thehub_lombardia #lombardia_photogroup #lombardia_bestphoto #lombardia_in_grande #lombardia_in #loveslombardia #volgolombardia #attiminunoscatto #phoenix_mission #lombardia_super_pics #bestlombardiapics #total_travels #italiaincartolina #lory_notforsquares #iconsigliati #italiastyle_lombardia #through_the_travel_lens #italy_creative_pictures #italia_in_photo__ #_click_lombardia

Un post condiviso da ♌ Fr@ncesco Tr@ficante 🇮🇹 (@francescotraficante_3.0) in data: 9 Dic 2017 alle ore 03:09 PST

"O Sirmione, gemma delle penisole e delle isole, tutte quelle che nei limpidi laghi e nel vasto mare sorregge l’uno e l’altro Nettuno, quanto volentieri e con quanta gioia ti rivedo" - scriveva Catullo.

Sirmione è un piccolo gioiello incastonato sul Lago di Garda, a metà strada tra Milano e Venezia, è un borgo curato fin nei minimi dettagli. A dorminarlo il famoso Castello Scaligero. Un aggettivo per definirlo? Assolutamente scenografico, soprattutto di notte, quando calano le luci e le mura si accendono di colori.

La cosa più bella da fare a Sirmione è senza dubbio quella di passeggiare, per il centro storico e per il lungolago. Noterete subito che il centro ha mantenuto la sua struttura medioevale. Concedetevi una cena a base di pesce di lago e vino Lugana, i prodotti tipici di questo borgo affascinante.

Una dolce (e obbligata) sosta per gli innamorati sarà quella sotto il cartello "Kiss Please", che troverete lungo il percorso. Ci sono poi le Grotte di Catullo, uno spettacolare esempio di villa romana, e gli stabilimenti termali che potranno accompagnare i vostri momenti di benessere e relax.

Un'idea su dove alloggiare? Guarda gli agriturismi della Lombardia

La luce delle finestre ad arco di Brisighella

 

Presenta Fotografia di @my_red_ladybag Località: #brighisella #ravenna Congratulazioni! Foto selezionata da @rosel_and_minou Vi ricordiamo che per essere premiati è necessario usare #THEHUB_EMILIAROMAGNA e seguire la pagina @THEHUB_EMILIAROMAGNA Admin @rosel_and_minou Per favore niente foto rubate o prese da internet! @thehub_crew #thehub_crews Seguiteci anche su https://www.facebook.com/Theinstagramhub/ #ig_italy #ig_italia #vivoemiliaromagna #ig_modena #thehub_bologna #emiliaromagna_super_pics #loves_united_modena #vivobologna #loves_emiliaromagna #ig_reggioemilia #vivorimini #vivoravenna #ig_emiliaromagna #volgoemiliaromagna #infinity_italia #vivoparma #ig_parma #loves_modena #ig_rimini_riccione #igerspiacenza #ig_piacenza #volgoforlicesena #ig_ravenna #loves_modena  #vivomodena #vivoreggioemilia #thehub_italia

Un post condiviso da THEHUB_EMILIAROMAGNA (@thehub_emiliaromagna) in data: 14 Dic 2017 alle ore 04:21 PST

Un borgo medievale e termale allo stesso tempo, sospeso nella valle del Lamone, a metà strada tra Firenze e Ravenna. E' Brisighella, città slow e città dell'olio e del vino dell'Emilia Romagna. La sua terra, le sue tradizioni, i suoi sapori e le sue bellezze architettoniche e naturalistiche sono pronte a accogliervi a braccia aperte!

Il romanticismo a Brisighella si respira tra le viuzze acciottolate, tra i lunghi tratti di cinta muraria che difendono ancora oggi la città e le scale scolpite in gesso. La strada principale, quella da cui rimarrete fulminati, è la via degli Asini, dove un tempo trovavano riposo gli animali degli abitanti del borgo. Cos'ha di particolare questa via? Provate a camminare mano nella mano lungo la via degli Asini durante l'ora del tramonto: il fatto di essere una strada sopraelevata che riceve  luce dalle finestre ad arco che la costeggiano, la rende davvero speciale.

Se vi fermate da queste parti per più giorni una gita tra le Terre di Faenza è d'obbligo: qui tradizione e cultura si incontrano in un insieme di città e luoghi davvero suggestivi, tutti percorribili tramite un particolare circuito ad anello. Da vedere la città d'arte ceramica Faenza, le sorgenti termali che scaturiscono dal vena gessosa di Riolo Terme e il paese dei frutti e delle erbe dimenticate Casola Valsenio. E non dimenticate che a pochi chilometri dal centro di Brisighella c'è l'Osservatorio Astronomico di Monteromano, dove si organizzano tante serate aperte al pubblico per rimanere a guardare le stelle per ore intere con il naso all'insù.

Consulta gli agriturismi dell'Emilia Romagna per il tuo soggiorno

Un salto nel tempo a Civita di Bagnoregio

 

#fantasticplace #discoveritaly

Un post condiviso da Fabiola Vozza (@fabiolavozza) in data: 13 Dic 2017 alle ore 12:10 PST

Inserita nel corso di questi ultimi anni in varie classifiche dei maggiori settimanali, da quella dei borghi più belli a quella delle mete più romantiche d'Italia, Civita di Bagnoregio si trova in provincia di Viterbo, nel Lazio, al confine con l'Umbria. 

Soprannominato "la città che muore", perchè tormentato da continue erosioni ed esser per questo quasi del tutto disabitata, in realtà il borgo ha conosciuto ultimamente un grande movimento. Il ponte pedonale che conduce a lei può essere considerato quasi un ponte sul mondo e su tutto ciò che c'è al di fuori di Civita di Bagnoregio.

Cosa attrae i turisti romantici che scelgono di visitarla? Di sicuro i panorami meravigliosi di cui si gode, la bellezza di tutto il paesaggio circostante e non ultima l'atmosfera silenziosa che si respira. Sembra quasi di tornare indietro nel tempo, in un villaggio medievale che non ha perso le sue caratteristiche originarie.

Per chi decide di trascorrere da queste parti San Valentino consigliamo una passeggiata lungo le sue vie, dove sarete attratti dai colori scuri dei solchi argillosi alternati quasi simmetricamente con quelli del tufo dorato, la visita alla Civita, con le sue caratteristiche case antiche, la Chiesa di San Donato che risale al XVI secolo.

E poi via verso i palazzi rinascimentali dei Colasanti, dei Bocca e degli Alemanni. Attraversate Porta Albana per dirigervi a Bagnoregio e poi fermatevi nella pittoresca piazza di San Donato, senza pavimentazione ma di solo terriccio.

E per fermarsi a dormire, guarda tra gli agriturismi nel Lazio.

L'isola tra le montagne, Sauris

 

1.400 metri di tranquillità a Sauris di Sopra provincia di Udine. Una domenica di tempo splendido e di azzurro intenso.

Un post condiviso da Stefano palara (@stevenpalara) in data: 19 Feb 2017 alle ore 02:58 PST

Siete una coppia (o futura coppia) amante della montagna? Allora Sauris in Friuli Venezia Giulia fa al caso vostro. Pensate che questo è il borgo più alto di tutta la regione e si raggiunge attraverso la Val Lumiei: seguite lo spettacolare canyon scavato dal torrente sul fondovalle, osservato le malghe e i pascoli di zona e poi immergetevi definitivamente nell'idillio di Sauris.

L'isola tra le montagne, come viene spesso definita, è un borgo affascinante situato nel cuore della Carnia, circondato da boschi, prati e una ricchezza culturale infinita. Leggenda vuole che la comunità di Sauris fu fondata da due soldati tedeschi che si rifugiarono nella valle: i discendenti vissero per più di sette secoli in equilibrio con l'ambiente alpino, coltivando i prodotti del territorio, allevando il bestiame e traendo profitto da ciò che la natura offriva, così come fanno oggi giorno gli abitanti del borgo.

Con la vostra dolce metà potrete concedervi un giro alla ricerca di viste panoramiche, gustare i sapori e i piatti della cucina locale più autentica e perchè no, regalarvi qualche ora di relax alle terme, presso la Casa del Benessere con le sue piscine, le saune e i bagni di vapore. E se siete fortunati una discesa con gli sci o una ciaspolata non ve la toglierà nessuno.

Guarda gli agriturismi del Friuli Venezia Giulia: qui puoi trovare la struttura che fa per te!

Alberobello, tra trulli bianchi e cielo stellato

Armatevi di una macchina fotografica e non pensate alle condizioni atmosferiche. Se c'è il sole sarà unagiornata meravigliosa, ma se il cielo sarà scuro e coperto non temete: il borgo rimane comunque molto suggestivo.

La magia offerta da Alberobello può rappresentare la scelta giusta per chi ha in mente di trascorrere la festa degli innamorati in un luogo davvero unico nel suo genere. Il paese si trova tra Bari e Taranto ed è incastonato nel cuore della Murgia, nella Valle d'Itria.

La città dei trulli, queste particolari  abitazioni costruite a secco, senza malta, risale al XV secolo quando i conti di Conversano iniziarono a innalzare case del tipo per evitare le tasse emesse dal Regno di Napoli. Oggi Alberobello è dichiarato patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.

Il suo punto di forza è rappresentato dal Rione Monti, la zona monumentale del borgo, dove tutte le abitazioni sono costituite da trulli, si passeggia esclusivamente a piedi e si respira una cultura semplice.

Sarà davvero impossibile non emozionarsi vedendo Alberobello che si svuota dai turisti e si trasforma, sentendo l'aria profumata del posto e guardando le case bianche che svettano nel cielo stellato.

Fai un giro tra gli agriturismi della Puglia per trovare l'alloggio giusto.

Caricamento in corso
Agriturismo aggiunto ai preferiti
Agriturismo rimosso dai preferiti