Spunti di viaggio

Laghi, fiumi e cascate dove fare il bagno in Italia

Un'ottima alternativa al mare? L'Italia è piena di laghi, fiumi e cascate dove fare il bagno! Scoprili con noi

  • Laghi dove fare il bagno
  • Fiumi dove fare il bagno
  • Cascate dove fare il bagno
Pagina
1
di 3

Laghi, fiume e cascate sono un'ottima alternativa al mare, soprattutto se si desidera organizzare un veloce weekend vicino casa durante l'estate, per rinfrescarsi dal caldo, allontanarsi dal caos cittadino ed evitare le classiche spiagge affollate.
Vediamo insieme quali sono alcuni laghi, fiumi e cascate (si, hai capito bene!) dove poter fare il bagno in Italia!

Lago di Bracciano nel Lazio

A nord di Roma, nel Parco regionale di Bracciano-Martinano, sorge un bellissimo lago di origine vulcanica che accoglie ogni anno tantissimi turisti alla ricerca di refrigerio in un paesaggio dolce: stiamo parlando del lago di Bracciano. Ci sei mai stato?

Il lago di Bracciano è grandissimo. Con i suoi 56 km2 di superficie, è il terzo lago più grande di tutta Italia. Ma quali sono le spiagge in cui poter fare il bagno? Te lo diciamo noi.
Ad Anguillara c'è la spiaggia di Vigna di Valle, perfetta per chi viaggia in famiglia: sabbia fine, acqua calmissima e poco profonda, stabilimenti dotati di punti ristoro.
La spiaggia di Lungolago Argenti si trova a Bracciano ed è forse la spiaggia più conosciuta di tutte. Qui troverai un importante centro dedicato al surf dove ti consigliamo di seguire almeno una lezione di windsurf. Infine, se viaggi con il tuo amico a 4 zampe la spiaggia dei Gabbiani è il posto che fa per te.

Per fermarti a fare un tuffo nel lago di Bracciano ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Bracciano!

Laghi Alimini in Puglia

 

#otranto #tramonto #laghialimini

Un post condiviso da Dino Longo (@dino_longo) in data: Mar 15, 2018 at 5:56 PDT

La spiaggia dei laghi Alimini in Puglia sfoggia la Bandiera Blu 5 vele di Legambiente ed è caratterizzata da ben 6 km di sabbia finissima e acque cristalline.
Una volta i due laghi erano uniti mentre oggi sono separati: Alimini Grande è alimentato dall’acqua del mare, Alimini Piccolo è un lago di acqua dolce. I due specchi d'acqua sono disposti parallelamente al mare e da lui sono separati da cordoni di dune.

Per arrivare basta attraversare la pineta che si incontra nel tratto di strada da Torre Sant'Andrea a Otranto.
Le acque dei Laghi Alimini sono turchesi, pulite e soprattutto adatte ai più piccoli, in quanto presentano fondali molto bassi. Ricorda però: molti tratti costieri sono raggiungibili solo a piedi o con un apposite navette.

L’intero territorio che circonda i laghi Alimini è un habitat naturalistico che accoglie tante specie di fauna e flora tipiche del Salento, tanto che è stato dichiarato zona protetta speciale di recente: cerca di programmare una bella passeggiata esplorativa!

Per fermarti a fare un tuffo nei laghi Alimini ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Otranto!

Lago di Caldaro in Trentino Alto Adige

Sai qual è il lago balneabile più grande del Trentino Alto Adige? È proprio lui: il lago di Caldaro.
Siamo lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige, ad appena 20 km da Bolzano, a 216 metri d'altezza tra il massiccio della Mendola e il Monte di Mezzo.
Incastonato tra i vigneti e racchiuso tra sentieri adatti a percorsi trekking, nordic walking e bici, questo lago è perfetto per fare sport e divertirsi.

Ovviamente il lago di Caldaro è perfetto anche per fare il bagno: ad accogliere i turisti che desiderano rinfrescarsi ci sono ben quattro stabilimenti balneari che consentono l’accesso al lago. Attenzione alla temperatura però: le acque sono freschissime e raggiungono al massimo i 18°!

Molto interessante è la leggenda che ruota intorno al lago. Le sue origini infatti sono avvolte nel mistero: si narra che dove oggi sorge il lago, prima ci fosse una città piena di abitanti malvagi e una sola famiglia dal cuore nobile. Una sera, sotto le vesti di due vagabondi, si presentarono in paese Gesù e Pietro, chiesero ristoro ma la famiglia gentile riuscì a donare ai due viandanti solo una brocca d’acqua. Tutti gli altri non vollero aiutarli, così Gesù rovesciò l’acqua contenuta nella brocca e scatenò una tempesta che inondò l’intera città: da qui nacque il lago di Caldaro.

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel lago di Caldaro ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Caldaro!

Lago dell’Accesa in Toscana

 

• Peace ‘n relax • ☀️🏞 #peace

Un post condiviso da ¥ a l e n t i n a (@valentinadaverii) in data: Mag 19, 2018 at 5:18 PDT

Ora spostiamoci in Maremma, in Toscana. Il lago dell’Accesa si trova a una manciata di km da Massa Marittima, in una zona interessante sia dal punto di vista naturalistico che dal punto di vista archeologico. Interamente circondato da un fitto bosco, il lago vanta acque trasparenti e ottimi spazi fatti di verdi prati, canne e arbusti per prendere il sole immersi nella vegetazione o organizzare un gustoso picnic.
Si dice che le acque del lago dell'Accesa abbiano effetti riposanti e calmanti: alcuni sostengono di dormire molte ore in più di quanto fanno abitualmente dopo il bagno nel lago.

Nelle vicinanze del lago, si trova un parco archeologico dove recenti scavi hanno portato alla luce un insediamento etrusco composto dai resti di abitazioni e da una necropoli: i reperti sono stati inseriti nel Museo Archeologico di Massa Marittima.

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel lago dell'Accesa ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Massa Marittima!

Il Lago di Cavazzo in Friuli Venezia Giulia

Questo splendido lago del Friuli Venezia Giulia bagna ben 3 comuni, Cavazzo Carnico, Bordano e Trasaghis, tanto che viene chiamato anche lago dei tre comuni. Leggenda vuole che il lago si sia formato con le lacrime scese dal cielo sotto forma di pioggia.
Lungo il lago si possono praticare tantissimi sport d’acqua come windsurf e canottaggio. Il lago è la meta perfetta per chi vuole imparare a fare vela e chi ama pescare! Le spiagge invitano a fare il bagno e ad affittare il pedalò per farsi un giretto.

La chicca: ad appena 10 minuti dal lago di Cavazzo c'è la Casa delle Farfalle: qui troverai una carrellata di farfalle e insetti esposta in teche apposite. Sarà bellissimo fermarsi (soprattutto per i bambini).

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel lago di Cavazzo ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Udine!


Lago d'Iseo in Lombardia

Concludiamo la nostra rassegna di laghi balneabili italiani con il lago d'Iseo, uno dei più famosi della Lombardia.

Tra le spiagge in cui fermarsi per un bagno ti segnaliamo: La Spiaggetta, che si trova ad Iseo, con il suo prato, gratuita e tanti servizi come doccia, noleggio sdraio e chiosco ristoro; la spiaggia libera di Marone, fatta di sassi bianchi con una bella vista sulle montagne; Monte Isola, la più grande isola lacustre italiani, che si raggiunge in traghetto da diversi punti intorno al lago; la spiaggia del Lido Perla Sebina di Sale Marasino con un prato lunghissimo e la possibilità di affittare lettini per stare più comodi.

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel lago d'Iseo ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Brescia!

Fiume Trebbia in Emilia Romagna

Le acque del fiume Trebbia sono famose per essere tra le acque più pulite di tutta Europa. Sono trasparenti, policromatiche e custodiscono insenature, gole e angoli splendidi dove rilassarsi. La parte balneabile in Emilia Romagna non dista molto da Milano e neanche da Genova: in appena un paio d'ore potrai raggiungere le sue acque cristalline!

Sul fiume Trebbia ci sono diversi punti in cui fermarsi a fare il bagno. Come Ponte Organasco, un piccolo borgo arroccato a quasi 500 metri d'altezza, in provincia di Piacenza, dove le acque del fiume diventano turchesi e molti ragazzi si tuffano senza paura. Tra i luoghi più conosciuti del fiume Trebbia ci sono Bobbio e Marsaglia, mentre a Ottone troverai una spiaggia fatta di ciottoli bianchi e rocce.

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel fiume Trebbia ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Piacenza!


Gole dell'Alcantara in Sicilia

E ora scivoliamo in Sicilia, tra i comuni di Castiglione di Sicilia e di Motta Camastra.
Le Gole dell'Alcantara hanno una storia lunghissima alle spalle. L'alveo dell'Alcantara si è formato circa 300 mila anni fa, ma l'attuale aspetto del fiume risale agli ultimi 8 mila anni.
Per visitare al meglio le Gole ti consigliamo di iniziare con almeno un sentiero nel Parco botanico e geologico, dove troverai tante informazioni e curiosità sulla formazione di questo posto straordinario. Puoi scegliere tra i sentieri del giardino mediterraneo e il sentiero Eleonora.

La parte più conosciuta delle Gole è proprio la sua spiaggetta, il tratto dove si conclude la passeggiata. Ci sono degli ascensori che permettono di scendere sul fiume e fermarsi sulla spiaggia per ammirare la colata lavica dal basso e tutte le meravigliose bellezze geometriche dei colonnari.

➡ Per fermarti a fare un tuffo nelle Gole dell'Alcantara ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Catania o della provincia di Messina!


Guje di Garavot in Piemonte

A un'ora in auto da Torino, nella Valchiusella, si trovano le Gole di Garavot. Le gole sono raggiungibili solo tramite un sentiero che parte dalla strada provinciale che arriva a Traversella. Le passeggiata, lasciando l'auto ad Almese, dura circa 20 minuti.
Una volta arrivato, potrai ammirare il Salto del Pis, un piccolo paradiso alto 14 metri, situato in una conca larga 30 metri. Qui potrai rilassarti lungo le sponde del fiume e se sei esperto organizzare un'immersione.

Una gita alle Gole di Garavot è davvero un'ottima alternativa per chi è alla ricerca di pace e tranquillità!

➡ Per fermarti a fare un tuffo nelle Gole di Garavot ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Torino!

Fiume Cecina in Toscana

 

#cascatelle #fiumececina

Un post condiviso da Marko Arkaxhiu (@markoarkaxhiu) in data: Lug 20, 2016 at 10:48 PDT

Per fare il bagno nel fiume Cecina in Toscana il percorso è questo: aeguendo la strada da Saline di Volterra a Pomarance (leggi il nostro editoriale su come Visitare Pomarance e i suoi dintorni!), quando si arriva al ponte di ferro, si gira a sinistra e si percorre una piana seguendo le indicazioni per Masso delle Fanciulle. Dopo 10 minuti si arriva a uno spiazzale dove si può lasciare la macchina e proseguire a piedi.

Eccolo il fiume Cecina, le sue spiagge e il famoso Masso delle Fanciulle!
Il nome di questo posto si lega a una leggenda locale: la storia vuole che tre giovani donne per sfuggire ai soprusi di un signore si buttarono da questo masso e annegarono.

Qui il fiume scorre in una gola completamente ricoperta dalla macchia mediterranea, l'acqua è pulita, piena di pesci e la temperatura accettabile: ci sono tutti gli ingredienti per fermarsi a fare il bagno, non credi?

➡ Per fermarti a fare un tuffo nel fiume Cecina ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Volterra!

La Cascata di Malbacco in Toscana

Vicino a Seravezza, in provincia di Lucca in Toscana, scorre un fiume limpidissimo che dà origine a una strepitosa cascata.
Si chiama la cascata di Malbacco ed è davvero unica.
Grazie alla sua forza erosiva l'acqua del torrente ha plasmato la roccia e ha formato un alto scivolo naturale da cui ci si può tuffare o semplicemente scivolare in acqua.
Lungo tutto il torrente ci sono tante altre vasche e cascatelle. Oltre al bagno quindi, sarà interessante passeggiare lungo il crinale, scattare qualche foto e ascoltare il suono della natura

➡ Per fermarti a fare un tuffo nelle Cascate di Malbacco ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Lucca!


La Cascata Fermona in Lombardia

Proprio sottostante il comune di Ferrera di Varese, un territorio piccolissimo, sorge la Cascata Fermona, uno spettacolo di vegetazione rigogliosa che merita la visita se ti trovi in giro nella provincia di Varese.
Per arrivare basta scendere a piedi la strada della Valcuvia. In verità ci sono ben tre cascate, ma la principale è una ed è alta ben 30 metri. Alla base della cascata si è formato un piccolo laghetto, luogo ideale per un rinfrescante bagno in periodo estivo.

La particolarità di questa cascata è che tutto intorno, sulle umidi pareti della roccia, sono cresciute tantissime felci!

➡ Per fermarti a fare un tuffo nella Cascata Fermona ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi della provincia di Varese!


Le Cascate del Mulino di Saturnia in Toscana

Concludiamo la nostra rassegna di laghi, fiumi e cascate dove fare il bagno in Italia ritornando per un attimo in Toscana.
Le Cascate del Mulino di Saturnia sono forse tra le cascate italiane più conosciute e sono anche uno dei luoghi più belli della Maremma. Sembrano delle vere e proprie piscine: si riempono di continuo e sono aperte sia di giorno che di notte!
Le cascate oltre a essere uno spettacolo per la vista - sembrano un dipinto, sono anche un toccasana per la salute, in quanto sono composte da acque solfuree che escono dalla sorgente a una temperatura di 37°.

Unica nota dolente è la folla: tendenzialmente le cascate del Mulino di Saturnia sono sempre piene di gente. Ma tranquilli... c'è spazio per tutti!

➡ Per fermarti a fare un tuffo nelle Cascate del Mulino di Saturnia ti consigliamo di soggiornare in uno dei nostri agriturismi di Saturnia!

Caricamento in corso
Agriturismo aggiunto ai preferiti
Agriturismo rimosso dai preferiti