contactModalFeedback

Spunti di viaggio

I migliori percorsi in bicicletta per famiglie in Italia

Da nord a sud una sfilza dei migliori percorsi in bicicletta per famiglie scelti dal nostro staff!

  • Dal Garda alla Liguria
  • Dalla Liguria alla Sicilia
Pagina
1
di 2

Il cicloturismo prende sempre più piede in Italia. Girare la penisola in bici è un’esperienza bellissima e, considerando la varietà dei percorsi, non così difficile come credi. Ci sono piste adatte alle famiglie, a chi è alle prime armi e – ovviamente – a chi è già esperto. In molti agriturismi c’è anche la possibilità di noleggiare delle bici.
Queste strutture spesso si trovano vicino a piste ciclabili e sentieri immersi nella natura da percorrere su due ruote.

Ma quali sono i migliori percorsi in bicicletta per famiglie in Italia? Ecco quelli da non perdere secondo noi!

1. Garda by bike

La novità del 2018 è la pista Garda by bike, quella che è già stata soprannominata come la regina delle piste ciclabili, la più spettacolare d’Europa. Al momento ha una lunghezza di 1,980 metri e si estende da Limone sul Garda e Riva del Garda in provincia di Brescia.

Tra qualche tempo, Garda by bike sarà una pista ciclabile lunga 140 km, e percorrerà le tre regioni che costeggiano il  lago di Garda: Lombardia, Trentino e Veneto. Lungo questa pista ciclabile si potrà ammirare il lago e in alcuni punti anche sfiorare le sue acque.

Intanto perché non iniziare con il breve tratto aperto al pubblico?

2. Tratto ciclabile da Venezia a Mantova

La pista che collega Venezia a Mantova è adatta a tutti. Dalla Laguna di Venezia si arriva al Po e al Mincio senza particolari dislivelli.

Come raggiungerla? Partendo dal Lido di Venezia puoi raggiungere la cittadina di Chioggia. Fermati qualche istante al mercato del pesce, per poi proseguire verso il Delta del Po con i suoi fenicotteri, e infine raggiungere Adria. 

Tempo richiesto per effettuare la tratta con calma? 5 giorni. E se le gambe cedono a fine giornata, rilassati in uno splendido agriturismo in Veneto.

3. Da Bolzano a Verona

Trentino Alto Adige in bici

Questo è un altro percorso semplice e adatto a tutta la famiglia. Il percorso ciclabile collega Bolzano a Verona, segue le strade a basso traffico lungo l’Adige e permette al turista di ammirare vigneti e terrapieni, con le montagne sullo sfondo.

Con questo percorso attraverserai le città di Trento e la cittadina di Rovereto. Verona sarà la tua ultima tappa: costeggiando il Ponte di Caselvecchio, entrerai in città e potrai finalmente ammirare la maestosa Arena.

Tempo di percorrenza? 2/3 giorni. Se vuoi un consiglio, una volta arrivato a Verona fermati in uno dei nostri ristoranti in agriturismo di Verona e lasciati travolgere dall’esperienza enogastronomica #veryagriturismo locale.

4. Da San Candido a Lienz, oltre il confine

Se stai cercando una pista ciclabile lontana dal caos cittadino la trovi proprio qui, il Alto Adige, al confine con l’Austria.

Il percorso da San Candido a Lienz è lungo 44 km, con un dislivello negativo di 500 metri. Attraverserai paesaggi montuosi, con baite, prati e boschi di larici, costeggerai una ferrovia, che ti permetterà di fermarti quando vorrai e tornare indietro con il treno.

Il tempo di percorrenza è tra le 4 e le 6 ore. A fine giornata puoi fermarti in un tipico maso dell’Alto Adige.

5. La Ciclovia dei Fiori

Scendendo verso sud, ma di poco, precisamente in Liguria, troviamo la Ciclovia dei Fiori.
La pista ciclabile collega Genova a Ventimigliaì. Il tratto tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare è collegato da una ferrovia ormai dismessa. Il resto del percorso ti porterà lungo i piccoli borghi della Liguria, tra cui Sanremo e Arma di Taggia.

Durante il periodo estivo non perdere l'occasione di fermarti anche in una delle tante spiagge che incontrerai!

6. La Ciclabile “Maremonti"

Rimanendo in Liguria ti segnaliamo la ciclabile “Maremonti” che collega Levanto a Framura. Siamo in provincia di La Spezia e questa ciclabile ti farà percorrere un itinerario meraviglioso, passando dentro le gallerie restaurate e illuminate.

Qui troverai aperture e balconate dove poterti soffermare per una foto e ammirare il paesaggio. Come nel caso della "Ciclovia dei Fiori", la pista che ti abbiamo proposto precedentemente, potrai fermarti in spiaggia e fare un tuffo in alcune calette non facilmente accessibili, per cui porta molta attenzione. Il percorso invece è adatto a tutti.

7. Ciclabile Val di Merse

La ciclabile Val di Merse parte dalla Montagnola Senese e arriva alla valle dell'Elsa e del Cecina, fino alla Maremma grossetana. È una strada toscana mozzafiato che puoi percorrere in bici attraverso colline e bassopiani.

La Val di Merse è un reticolato di itinerari ciclabili che si sviluppano su strade poco trafficate e di campagna. Partendo dal paese di Orgia, si può iniziare l'esplorazione di una fetta della val di Merse davvero piacevole. Si giunge a San Rocco a Pilli e si continua per San Bartolomeo, Barontoli, Poggio Salvi, Cerreto Selva. Qui potrai notare un colore diverso, vivo e autentico di quelle che sono le colline senesi.

8. Assisi-Spoleto-Norcia

Umbria in bici

La Ciclovia Spoleto-Assisi collega le due città umbre lungo 52 km di pista ciclabile. Si tratta di un itinerario pianeggiante, a parte il breve tratto in cui si arriva ad Assisi, dove si percorrono strade a bassa/bassissima intensità di traffico.

Da Spoleto, partendo dalla vecchia ferrovia, il percorso si snoda fino a raggiungere la città di Norcia in una lungezza totale di 103 km. L'itinerario è completamente pianeggiante e scorre lungo la valle Umbra, offrendo scorci paesaggistici molto belli su borghi come Montefalco, Trevi, Pissignano, Campello sul Clitunno, alcuni dei quali sono facilmente raggiungibili con brevi deviazioni di pochi chilometri.

Tra Spoleto e Norcia, lungo la ferrovia dismessa nel 1968, potrai avere alcune difficoltà se non sei allenato. Per questo ti consigliamo di effettuare questo tratto con una bicicletta robusta. Il percorso, che misura circa 50 km, è caratterizzato da gole strettissime, paesaggi di alta montagna con lievi pendenze, fino a raggiungere la quota massima nel punto in cui si trova la galleria della Caprareccia.

Da Spoleto, città del Festival dei Due Mondi, si entra nella Valnerina, attraversando borghi incantevoli come Sant'Anatolia di Narco, Borgo Cerreto e Serravalle, fino ad arrivare a Norcia.

Pronto a provare e fermarti in uno dei nostri agriturismi dell'Umbria per riposare?

9. Ciclabile dell'Acquedotto Pugliese

Ci trasferiamo al sud, e ti proponiamo un percorso lungo 500 km, che collega la città di Caposele in provincia di Avellino, a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce.

La ciclabile dell'Acquedotto Pugliese è un itinerario narrativo con delle opere idrauliche imponenti, che vengono celebrate dalla grande cascata monumentale realizzata nel 1939; percorre luoghi sconosciuti dell’Italia meridionale, attraverso esempi di archeologia industriale.

Se percorso lungo tutta la pianura, questo tour in bici può durare tra i sette e i nove giorni.

10. La Ciclovia del Sole

Andiamo ancora più a sud e arriviamo in Sicilia, in quella che viene considerata la Brennero del Sud.

La ciclovia del Sole è lunga 3000 km ed è stata realizzata dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) ed è parte integrante della EuroVelo 7 che collega la Valla dell’Isarco lungo tutto l’appenino Tosco-Emiliano, Firenze, Roma, Napoli e quindi la Sicilia.

Questa pista ciclabile è adatta a persone che sono molto esperte e allenate a percorrere in bici tratti non solo in pendenza, ma anche non propriamente ciclabili.

Caricamento in corso
Agriturismo aggiunto ai preferiti
Agriturismo rimosso dai preferiti