contactModalFeedback

Spunti di viaggio

Pasqua mistica in Umbria

Vivi la Settimana Santa in Umbria, terra di antica spiritualità che ha dato i natali a molti Santi. Ogni località ha i suoi riti liturgici ed eventi religiosi tradizionali, che spesso risalgono al Medioevo.

Un viaggio in una regione mistica, l'Umbria, dedicato a tutti coloro che desiderano trascorrere una Pasqua in questa bellissima regione italiana.

La Settimana Santa ad Assisi

Le celebrazioni per la Pasqua cristiana si svolgono quasi in ogni comune dell'Umbria, ma è certamente Assisi, grazie alla sua suggestione di città-santuario-museo medioevale, all'intensità delle rappresentazioni e all’importante storia spirituale che la contraddistingue, il luogo che più attira pellegrini e semplici viaggiatori per celebrare la Pasqua.

Le celebrazioni prendono avvio nella Domenica delle Palme, con il rito,  in tutte le basiliche e le chiese, della benedizione dell’ulivo. Nella Cattedrale di San Rufino viene officiata la solenne Messa del Crisma in cui si benedicono i santi Oli, mentre il giovedì santo si svolge la cerimonia trecentesca della Scavigliazione, la cerimonia della Deposizione del Crocefisso. Ancora durante il giovedì santo si ricorda l'Ultima Cena di Gesù, visitando più chiese, in memoria dei dolori sofferti da Gesù Cristo in più luoghi.

Nella chiesa di San Rocco, si svolge la tradizionale adorazione di Gesù riposto nel tabernacolo con l'intercalare dei canti tipici del Coro Polifonico.

 

Via Crucis in Umbria

Il Venerdì Santo, la giornata più intensa e toccante di tutta la settimana, nella maggior parte delle cittadine umbre viene rivissuto il martirio di Cristo nella "Via Crucis" o la rappresentazione della passione di Gesù attraverso veri e propri quadri viventi. Suggestive celebrazioni a Todi, Gualdo Tadino, Montefalco, Terni, Perugia, Gubbio, Sigillo, Fossato di Vico, Cascia e Norcia.

Ad Assisi la tradizionale processione conduce il Cristo Morto dalla cattedrale di San Rufino fino alla Basilica di San Francesco, con brevi soste nei monasteri di clausura. In serata si tiene la suggestiva processione, di origine medievale, lungo il centro storico cittadino interamente illuminato da fiaccole.

Il Sabato delle Veglie, in attesa delle messe solenni della Santa Pasqua, ad Assisi si accende il cero pasquale che verrà spento per l'Ascensione. La mattina del  lunedì di Pasqua si rivive il ricordo dell’angelo che all’alba rincuorò le donne accorse al sepolcro di Gesù, mentre i vespri serali chiudono la settimana santa.

 

Scegli un agriturismo in Umbria e organizza oggi stesso la tua Pasqua!

 

Caricamento in corso
Agriturismo aggiunto ai preferiti
Agriturismo rimosso dai preferiti